Dalla parte di chi produce

Le infrastrutture connettono i nostri territori tra di loro e con il resto del mondo, servono alle imprese e creano posti di lavoro. Ecco perché siamo dalla parte dell’Italia che produce, a fianco dei tremila rappresentanti delle 3 milioni di imprese italiane che producono il 65% del PIL, che ieri si sono riuniti a Torino per dire sì alla TAV come punto di partenza per una politica che guarda alla crescita della nostra nazione. Dobbiamo tornare a investire subito sulle fondamenta del nostro paese se vogliamo costruire un ponte verso il futuro.

Vincenzo Giannico

Condividi