+Europa, -razzismo

Daisy Osakue, 22 anni, nazionale italiana di atletica leggera di origine nigeriana, è stata aggredita stanotte a Moncalieri. E’ il negazionismo del Ministro degli interni, Matteo Salvini, a legittimare e giustificare politicamente questi atti di razzismo quotidiani.

Un razzismo che ovviamente non fa distinzione tra regolari e irregolari, tra cittadini italiani e stranieri.
Un razzismo che ormai si manifesta sempre più spesso con le mani e con le armi e sempre meno solo con le parole.
Forza Daisy, siamo con te!

+Europa
-Razzismo

Condividi