La guerra tra il dollaro e lo yuan e i rischi per l’Europa

Trump ha minacciato di rilanciare una legge del 2000 (mai approvata) che darebbe la possibilità all’Antitrust USA di fare causa ai paesi OPEC per quanto riguarda l’utilizzo delle decisioni dell’organizzazione al fine di mantenere alto il prezzo del petrolio. La risposta dei sauditi è abbastanza rilevante: minacciano di smettere di usare il dollaro per le transazioni di vendita del petrolio.

Ora, potrà sembrare una cosa irrilevante ma non lo è. L’avanzata cinese e la ritirata nel “giardino di casa” degli americani, che smettono di essere player globali proiettando nei mari e negli oceani la loro forza, la Cina che prepara la Belt and Road Initiative. La corona del dollaro pare offuscarsi. Per l’Europa e per l’Euro il ruolo da giocare sarebbe interessante ma anche pericoloso. Grandi vantaggi ma anche grandi rischi se a vincere (come da tentativo ventennale cinese) fosse lo yuan.

All’Euro, anche per questo, serve un esercito e una marina forte in grado di estendere la supremazia a migliaia di km dal Mediterraneo. È per questo che serve +Europa.

Condividi