Manovra bocciata: fermatevi!

La bocciatura della manovra da parte di Bruxelles per (palese) violazione delle regole e degli impegni assunti era (purtroppo) scontata.

Il Governo ha cercato con lucida determinazione lo scontro con la Commissione per rinfocolare la sua propaganda antieuropea e scaricare su altri il fallimento annunciato di una politica elettoralistica finanziata a deficit, senza alcuna strategia di aumento della competitività e della crescita dell’economia.

La bocciatura non è il problema: è il segnale che abbiamo un problema grave e un invito al governo a fermare la macchina prima del precipizio.

Ci pensino bene Salvini e Di Maio prima di dire “me ne frego”.

Benedetto Della Vedova

Condividi