Regolamento dell’Assemblea di Forza Europa (Milano, 21-22 aprile 2018)

Di seguito il regolamento dell’Assemblea di Forza Europa del 21-22 aprile 2018, Milano.

Art. 1 –  Assemblea e Presidenza 

1.1 L’Assemblea è costituita dai soci presenti e in regola con il versamento della quota associativa. La partecipazione dei soci è diretta e non sono ammesse deleghe. Non risultano presenti i soci che non si siano accreditati presso la segreteria di Presidenza.

1.2 L’elettorato attivo, per tutte le votazioni previste, è di tutti i soci presenti, anche in modalità telematica, secondo le regole previste dal presente Regolamento.

1.3 L’elettorato passivo per le cariche statutarie è di tutti i soci che abbiano avanzato la propria candidatura, entro il giorno precedente alla tenuta dell’Assemblea, secondo le regole previste dal Regolamento.

1.4 Fanno parte della Presidenza dell’Assemblea il Presidente di Forza Europa e i soci fondatori. La Presidenza organizza i lavori dell’Assemblea e l’ordine degli interventi secondo quanto previsto dal presente Regolamento.

Articolo 2 – Intervento dei soci e degli ospiti

2.1 Gli interventi dei soci nel dibattito generale hanno la durata massima di sette minuti. Le iscrizioni a parlare devono essere presentate personalmente alla segreteria di Presidenza. La Presidenza fissa il termine delle iscrizioni a parlare a seconda dell’andamento del dibattito e del numero degli iscritti.

2.2 Nella fase di deliberazione e per l’elezione delle cariche statutarie la Presidenza fissa i tempi e il numero degli interventi in base al numero delle mozioni e delle candidature presentate, avendo cura in ogni caso di assicurare parità di condizioni tra tutti i soci e le posizioni presenti in Assemblea.

2.3 La Presidenza ha la facoltà di dare la parola agli invitati ed alle personalità presenti.

Articolo 3 – Modifiche del Regolamento e dell’ordine dei lavori

3.1 Le modifiche del Regolamento possono essere presentate entro mezz’ora dalla costituzione dell’Assemblea e devono essere sottoscritte da almeno un terzo dei soci presenti. Le proposte di modifica sono approvate a maggioranza assoluta dei votanti.

3.2 Le mozioni d’ordine e le modifiche all’ordine dei lavori possono essere presentate in qualunque momento da almeno un quarto dei soci presenti e sono approvate a maggioranza assoluta dei votanti.

Art. 4 – Mozioni politiche e emendamenti

4.1 Le mozioni politiche devono essere sottoscritte da non meno di un decimo e da non più di un terzo dei soci presenti alle ore 17.00 di sabato 21 aprile e devono essere presentate per iscritto alla segreteria di Presidenza entro le ore 19.00 della stessa giornata. Ciascun socio può sottoscrivere una sola mozione generale.

4.2 Ciascuna mozione può essere illustrata dal primo firmatario, o da uno dei presentatori da lui indicato, per un limite massimo di 5 minuti.

4.3 Gli eventuali emendamenti, anche complessivi, alle mozioni politiche devono essere sottoscritti da almeno un ventesimo dei soci presenti e presentati presso la segreteria di Presidenza entro le ore 19.30 di sabato 21 aprile. Ciascun socio non può presentare più di una proposta, anche complessiva, di emendamento a ciascuna mozione.

4.4 Gli interventi dei soci sulle mozioni e sugli emendamenti alle mozioni sono ordinati dalla Presidenza nel numero e nella durata, in relazione alle esigenze poste dall’andamento generale dei lavori.

Articolo 5 – Elezione delle cariche statutarie

5.1 Le candidature alla carica di Presidente e di Segretario e le liste per l’elezione delle Direzione devono essere presentate dagli interessati, in regola con il versamento della quota associativa, con una email inviata a info@forzaeuropa.it, entro venerdì 20 aprile alle ore 12.00.

5.2 L’elezione delle cariche statutarie è a scrutinio segreto, su un’unica scheda, su cui i soci presenti, compresi quelli collegati in via telematica, possono:

– scrivere il nome del candidato a Presidente e Segretario, tra quanti hanno presentato la propria candidatura secondo le modalità di cui al punto precedente;

– indicare la lista per la Direzione prescelta, che è identificata con il nome del candidato capolista.

5.3 Sono eletti Presidente e Segretario i candidati, tra quelli regolarmente presentati, che hanno ottenuto il maggior numero di voti per le rispettive cariche. A parità di voti, prevale il più giovane d’età.

5.4 Le liste concorrenti per l’elezione della Direzione non possono essere composte da meno di 6 e da più di 18 candidati e nessuno dei due generi può esservi rappresentato in misura superiore ai tre quarti. L’elezione dei membri della Direzione avviene con metodo proporzionale (D’Hondt). Per ciascuna lista sono eletti i candidati secondo l’ordine di presentazione, fino alla concorrenza dei membri di Direzione ad essa spettanti.

 

COME SI VOTA?

  1. Potranno votare in Assemblea (inizio delle votazioni: ore 9 di domenica 22 aprile) con l’accredito cartaceo, sia nelle votazioni a scrutinio palese (mozioni) che a scrutinio segreto (cariche statutarie), tutti i soci che risulteranno iscritti e accreditati in Assemblea entro le ore 19.30 di sabato 21 aprile. Ci si potrà iscrivere (in contanti) anche direttamente in Assemblea.
  2. Tutti i soci, che non si siano accreditati in Assemblea entro le ore 19.30 di sabato 21 aprile, riceveranno sulla propria casella di posta elettronica i link per le votazioni a distanza entro le ore 9 di domenica 22 aprile. Chi non le ricevesse, deve comunicare tempestivamente il mancato recapito a info@forzaeuropa.it. Sarà possibile votare sia da pc che da smartphone.

Condividi