Sulla TAV la Lega in piazza contro il suo governo

La manifestazione Sì TAV di oggi a Torino è uno dei primi segni di risveglio civile contro la strategia di governo pentaleghista, finalizzata a cancellare ciò che di buono è stato fatto in passato – dalla Legge Fornero al Jobs Act – e a impedire ciò che di buono si potrebbe fare in futuro, e di cui la Tav rappresenta solo uno dei tanti esempi.

Questa manifestazione sarà anche utile a dimostrare l’ipocrisia e il trasformismo della Lega, che facendo parte di un governo che ha fermato ufficialmente la Tav, aderisce e partecipa a Torino alla manifestazione per la Tav, cioè contro il governo di cui la Lega fa parte.

Siamo tornati, a quanto pare, all’epoca del governo dell’Unione, quando i parlamentari e membri della maggioranza manifestavano contro le politiche sul welfare dell’esecutivo. Salvini come Diliberto.

 

Carmelo Palma

Condividi